“Altrimenti ci Arrabbiamo”: Radio Capital intervista Alessandra Mastronardi

0
750
Capital

A pochi giorni dall’uscita di “Altrimenti ci Arrabbiamo” nelle sale cinematografiche italiane, il 23 marzo, inizia la promozione del film. La mattina del 19 marzo, infatti, intorno alle 12:00 Alessandra Mastronardi è stata intervistata dal programma di Radio Capital “Cose che Capital“. La talentuosa attrice italiane ha parlato del reboot (non un remake!) del celebre film cult del 1974, e di Miriam, il suo ruolo nella pellicola.
Di seguito l’intervista completa:

Definibile in un certo senso un ‘sequel’ dell’omonima commedia con con Terence Hill e Bud spencer, “Altrimenti ci Arrabbiamo” (QUI le foto di scena) nasce dalla fantasia degli YouNuts! ed è prodotto e distribuito dalla Lucky Red.
Nel film, con protagonisti i fratelli Sorriso (Alessandro Roja) e Carezza (Edoardo Pesce), il cui padre è o Ben o Kid (come si evince dal trailer), Alessandra Mastronardi interpreta Miriam.
Miriam, come sappiamo, possiede un circo – il Circo Woland – ed è quindi la leader di una comunità di circensi, alla quale il cattivo Torsillo (Christian De Sica) vuole togliere la terra.
Intrigante, con un visibile look da gitana, un modo di parlare alquanto bizzarro e lungi dall’essere la classica damigella che deve essere salvata, Miriam sa essere un’abile e imbattibile stratega, e sa riservare molte sorprese. Tuttavia sa anche essere molto pericolosa, arrivando a minacciare con un coltello alla gola per futili motivi.

Per darvi un’idea migliore di come sia Miriam, eccola in una scena del film con Sorriso (Roja):

Le ottime premesse sembrano dunque conferire a questo particolare personaggio un aria molto interessante e destano certamente molta curiosità. Certamente, per Alessandra, questo è un ruolo nuovo e differente dagli altri. Un ruolo che ci darà modo di scoprire nuove sfaccettature delle sue abilità recitative. E noi non perderemo certamente l’occasione di scoprirle!
Anche voi, come noi, andrete a vedere “Altrimenti ci Arrabbiamo“?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here