Alessandra Mastronardi in “What More Can I Do?”: backstage del videoclip

0
247

Il 12 marzo è uscito in anteprima su YouTube il videoclip del nuovo singolo di Jack Savoretti, “What More Can I Do?” con la partecipazione speciale della bella Alessandra Mastronardi. Tre giorni dopo, il 15 marzo, è uscito l’album del cantante britannico, che ha immediatamente raggiunto la 1^posizione dell’Official Albums Chart. L’album può essere acquistato sia singolarmente che in versione “Deluxe”, ossia accompagnato da un piccolo photobook contenente 20 immagini. A questo punto la domanda sorge spontanea: nel book fotografico sono presenti anche foto di Alessandra? Purtroppo, la risposta è no. Ma non abbattetevi, perché abbiamo qualcosa per voi: oggi vi portiamo dietro le quinte del videoclip di “What More Can I Do”! Pronti per vedere una radiosa Alessandra?!

Curiosità! Ecco cos’ha dichiarato Jack Savoretti a proposito di Alessandra Mastronardi e della sua partecipazione nel videoclip di What More Can I Do?”:

Com’è nato il tuo secondo video “What more can I do?” E ci sono sempre delle tue idee nei video che realizzi?
«I due video, Candlelight e What more can I do?, spero riflettano veramente l’idea che sto cercando di trasmettere. Si parla della Dolce Vita, si parla di un’Italia, di un’Europa di cui, forse, ora, non si dice abbastanza: ”Romantica”, non arrabbiata, non frustrata, non fatta di persone una contro l’altra, ma romantica, fatta di sognatori, un po’ idealista, e che però mi affascina. Nel primo singolo “Candlelight” ho optato per Cinecittà, ho proprio messo in chiaro quello che stavo cercando di trasmettere, nell’ultimo video, quello di “What more can I do?”, volevo rendere omaggio allo studio Forum Village e ho avuto la fortuna, la grazia e l’onore di invitare Alessandra Mastronardi a partecipare in questo video e lei ha accettato. Lei rappresenta l’eleganza di cui sto parlando, l’eleganza italiana romantica che spesso non si vede abbastanza. Quando accendo la tv io voglio vedere l’eleganza e non solo “immagini sexy”, mi piacerebbe vedere l’eleganza ogni tanto e lei, secondo me, la rappresenta perfettamente. E’ genuina, naturale, elegante e volevo che si vedesse questo».

Fonte: The Cloves Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here