“C’era una volta Studio Uno”: conferenza stampa

Oggi la bella Alessandra Mastronardi ha partecipato alla conferenza stampa e al photocall della miniserie “C’era una volta Studio Uno”. Con lei anche gli attori Giusy Buscemi, Diana del Bufalo, Edoardo Pesce e Domenico Diele, ed il regista Riccardo Donna. La conferenza si è tenuta a partire dalle ore 11.00 alla sede Rai di Viale Mazzini (Roma), come già anticipato. Ecco tutte le foto, i video e le interviste all’attrice!

 – Iniziamo con le foto:

Cliccando sull’immagine potete trovare una videointervista ad Alessandra (primo video) e una scena della miniserie (primo e secondo video) da “La Repubblica”:


Intervista ad Alessandra dalla RAI

Cliccando su questa foto invece potete vedere un’intervista da “LaPresse”:

studio1-3

Intervista alla bella Alessandra da Blogo (clicca sula foto per vederla!):

Photocall RAI C'era una volta studio uno, Rome, Italy - 01 Feb 2017

Alessandra intervistata da PaeseRoma:

Una videointervista ad Alessandra dall’Ansa:

Alessandra Mastronardi intervistata da Talky! Media (si parla anche della seconda stagione di “L’Allieva)

Alessandra posa per il photocall: da New Images Magazine

Alessandra durante la conferenza: video di RadioCorriereTv

Adesso ecco delle meravigliose foto di scena di Alessandra nel ruolo di Giulia nella miniserie (la prima l’avevamo già vista):

E ora una piccola intervista ad Alessandra da Velvetcinema.it:

Alessandra Mastronardi è Giulia:”Entra in Rai in punta di piedi, aveva una vita già segnata, si doveva sposare come da copione per l’epoca. Invece Giulia voleva di più. Fa un colloquio di lavoro in Rai come segretaria, poi spostata nel servizio opinioni. Con Giulia entriamo nel mondo della Rai e di Studio 1″… “Giulia è caparbia, non si arrende, ha una sana ambizione di non rimanere nello schema che altri dettano. Vuole di più” e poi parla del suo rapporto con la Tigre di Cremona (così veniva chiamata Mina) “Una canzone del cuore di Mina? Se telefonando, Città vuota, ma ne potrei citare altre…”.

E ancora, un’intervista ad Alessandra da “Donna Moderna”:

Non eri ancora nata, quando Studio Uno debuttava, nel 1961.
Sì, ma come dico sempre, io sono un tipo “vintage”. Il programma lo conoscevo bene, da ragazzina guardavo gli spezzoni delle Teche Rai con i miei, ero una grande fan di Mina e di Totò. E’ stato un momento magico, per la tv.

E oggi la tv com’è?
Più veloce e probabilmente più superficiale. A quei tempi invece c’era sempre un intento culturale o didattico, perfino nell’intrattenimento.

Il tuo personaggio è una centralinista dell’Auditel bella e buona, che poi farà carriera. Ti offrono sempre dei ruoli da ingenua.
(Ride, ndr) Lo so, non se ne può più. Donna Moderna può aiutarmi a lanciare una petizione? Per favore, fatemi fare una pazza, una serial killer, o anche solo una cattiva un po’ dark. Mi piacerebbe sfidarmi.

Parlando di sfide, in tv stanno passando gli spot Nespresso, in cui sei insieme a George Clooney. Come è andata?
Lavorare con lui è stato pazzesco, è un uomo incredibile, rende le cose facili per tutti. A Londra, proprio quel giorno, c’era un concerto dei Coldplay a cui tenevo tantissimo, e avevo una gran paura di non riuscire ad andarci. Allora lui, per farmi ridere, si è messo a cantarmi tutte le loro canzoni. Alla fine ho perso il concerto, ma mi sono divertita da morire.

E la convivenza col fidanzato, come va?
C’è voluto un periodo di assestamento, ma ora procede bene.

Anche lui è un attore, vi siete incontrati sul set di una fiction Rai, Titanic.
Più che altro fuori dal set (ride ancora, ndr). Non avevo capito che ci lavorasse anche lui.

Diciamolo: tu sei molto più famosa e in carriera di lui. Questa cosa vi crea dei problemi?
Ho avuto due fidanzati attori prima di lui (Vinicio Marchioni e Marco Foschi ndr) e in passato qualche problema c’è stato. Ma con Liam è diverso, ci siamo incastrati alla perfezione anche da questo punto di vista. Lui non è mai stato geloso del mio successo, anzi, mi ha spinto a tentare la carriera internazionale. E’ una persona molto matura, oltre a recitare scrive e dipinge, credo si senta realizzato anche se è un po’ meno in carriera di me.

La centralinista di Studio Uno nella fiction sta per sposarsi, tu come sei messa?
Io e Liam ogni tanto ne parliamo, ma ancora non siamo andati oltre. Anche perché lui è irlandese, e vorrebbe fare le cose in modo formale: chiedere la mano a mio padre, inginocchiarsi con l’anello. Quando mi vedrete con un brillante al dito, vorrà dire che si sarà deciso.

*****

Durante la conferenza è stata posta una interessante domanda:”Mastronardi ospite a Sanremo canterà Mina?” La risposta (di Bernabei) è stata: “Ci penserà…“. Non sarebbe fantastico veder Alessandra cantare una canzone di una delle più grandi artiste della musica italiana?! Speriamo bene! 😀

Categorie: Notizia,Televisione

Tags: ,,,,,,,,,,,,,,,,,,

Lascia una commento

Your email address will not be published.