Alessandra Mastronardi in “Ötzi e il Mistero del Tempo”

Circa un mese fa avevamo dato l’annuncio di un nuovo lavoro per Alessandra Mastronardi: il film per il cinema “Ötzi“. Il lungometraggio, il cui titolo definitivo è “Ötzi e il Mistero del Tempo” (in inglese “Ötzi and the Mystery of Time“), è girato interamente a Bolzano e dintorni. Leggiamo ora qualche dettaglio in più:

Alessandra Mastronardi (Gelica) sul set
Gelica (Alessandra Mastronardi) sul set

TRAMA

Kip Fischer (Diego Delpiano), undicenne di nazionalità mista, è un ragazzo come tanti, intelligente e sensibile, per il quale il tempo dell’infanzia sta finendo. Kip perde molto presto la sua mamma Helena (Deirdre Mullins) un’antropologa che si era occupata della mummia altoatesina Ötzi, l’Uomo dei Ghiacci del Similaun (Michael Smiley). Negli ultimi giorni prima di lasciare per sempre Bolzano e gli amici del cuore Anna (Amelia Bradley) ed Elmer (Judah Cousin), Kip vive con loro un’esperienza straordinaria. L’ultima notte prima di partire, il ragazzo si reca al museo archeologico – la cui direttrice è la Dottoressa Birke (Katja Lechthaler) – a salutare la mummia  e inaspettatamente accade qualcosa di magico ed esplosivo: Ötzi – dopo cinquemila anni di ibernazione – si risveglia e prende vita, tornando ad essere umano e rivelandosi un potente mago. Ötzi dovrà però guardarsi le spalle da un nemico, che è l’unico a conoscere il suo grande segreto: Gelica (Alessandra Mastronardi), una spietata esploratrice oscurantista, metterà in moto un piano diabolico per rapirlo e spazzare via una volta per tutte la magia di cui è portatore. Saranno Kip e i suoi amici a soccorrere Ötzi e a conoscerlo: nascerà così un’amicizia fra i quattro. Mentre Ötzi, in incognito, incontrerà il ventunesimo secolo (nella cui epoca rimarrà “bloccato”), Kip apprenderà da lui i segreti dell’età del rame e le sue arti magiche: scoprirà così che il tempo che credeva tiranno può essere un magico e sconvolgente alleato. Inseguiti per i boschi e le montagne dell’Alto Adige, Kip, Ötzi e gli amici vivranno un’avventura giocosa e spericolata, arrivando a confrontarsi coraggiosamente con le proprie paure e fragilità. Un’altra persona che accompagnerà Kip nel suo viaggio e lo aiuterà a proteggere la sua magia sarà il padre, Carlo Fischer (Vinicio Marchioni). Carlo, inizialmente, non crede ai racconti del figlio riguardo la sua magia, poichè ritiene che siano frutto della sua fantasia. Poi però, grazie ad un avvenimento straordinario, si ricrederà. Il lungometraggio unisce una realtà straordinaria con la fantasia, creando un ponte ideale tra due epoche, quella antica e quella moderna, tra avventura, emozioni e tecnologia.

Alessandra Mastronardi sul set

RIPRESE

Location: Il film, come precedentemente detto, è girato interamente in Italia, tra Bolzano e Soprabolzano (fra i luoghi delle riprese ricordiamo l’Altopiano del Renon, l’Alpe di Siusi, Passo Sella, Via Museo e il Museo Archeologico dell’Alto Adige).

Durata: Per quanto riguarda la durata delle riprese il discorso è più complesso. Il 22 settembre 2016 – quando il film aveva il titolo “Kip e l’uomo dei ghiacci” e la protagonista femminile era l’attrice Valeria Golino – sempre a Bolzano erano già partite le riprese dell’unità VFX, realizzate dalla “Direct 2 Brain” per la regia e sceneggiatura di Giacomo Martelli. Queste riprese – probabilmente – sono terminate il 30 ottobre 2016. La produzione ha però subito cambiamenti in corso d’opera. Ne è conseguito che il titolo del film è cambiato in “Ötzi e il Mistero del Tempo“, che la regia è stata affidata a Gabriele Pignotta (mentre la sceneggiatura è rimasta di competenza – in parte – di Giacomo Martelli), e che la Golino è stata sostituita dalla bella Alessandra. Le riprese del film vere e proprie sono iniziate il 20 febbraio 2017 e si protrarranno per 41 giorni, ovvero sino all’1 aprile 2017.

Gelica (Alessandra Mastronardi) e Ötzi (Michael Smiley)
Gelica (Alessandra Mastronardi) e Ötzi (Michael Smiley)

DATA DI USCITA

Il film uscirà in tutte le sale dei cinema italiani probabilmente nel 2017. In ogni caso, l’intento del regista è quello di far uscire il lungometraggio entro febbraio 2018.

LOCANDINA (PROVVISORIA?)

mistero

Categorie: Cinema,Notizia

Tags: ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

Lascia una commento

Your email address will not be published.